• Operazione macelleria di Ulisse

    La propaganda bellica sostiene che l’altra parte parla soltanto la lingua della violenza. Ma la violenza non è una lingua neanche quando è vestita a festa con l’arte di Omero. Una lingua è una sostanza che in cui si può pensare. La violenza non può incarnare il pensiero, soltanto la fantasia

  • Epidemia di Ebola? Maledetti africani!

    La malattia spaventosamente contagiosa che uccide fino al 90 per cento di coloro che la contraggono, ha ora ucciso di più di tutte le precedenti epidemie messe insieme. Decine di migliaia di persone sono morte, molte di più della cifra ufficiale dell’OMS, 3.300. Una strage. Ma l’informazione è dominata dalle notizia del nero che ha portato la malattia dalla Liberia negli Stati Uniti. Nella foto: A Monrovia (Liberia) un avviso della presenza dell’Ebola in città

  • Si risveglia la Sinistra nell’Europa orientale

    Un gruppo di intellettuali attivisti che si definiscono Krytyka Polityczna (Critica Politica) rappresentano una nuova generazione di sinistra in Polonia. Krytyka non è compromesso in alcun collegamento con lo stalinismo e non è interessato a creare un partito politico per contrastare il partito post-comunista del paese. La nuova sinistra della Polonia ha ambizioni molto più vaste. Vediamo perché

  • La disuguaglianza o la rivoluzione

    Il tallone d’Achille del capitalismo del ventunesimo secolo è la sua incapacità di creare buona occupazione su basi sostenute e la corrispondente stagnazione dei salari e la disuguaglianza di reddito che tale fallimento produce. Gli economisti identificano la dimensione del problema, ma forniscono scarse spiegazioni sulle sue cause specialmente sulla ‘base classista’ del problema cioè sulla sua incapacità di creare occupazione remunerata decentemente

  • USA, finché c’è guerra c’è speranza

    La veste di “ difensori della democrazia”che gli Stati Uniti si assumono, è una configurazione teorica che mette insieme il fondamentalismo cristiano di destra, il sionismo americano militante e un militarismo senza limiti, per certi versi seducente nella sua perversione

  • Washington ha perso la guerra al terrorismo

    Proseguendo con delle politiche contraddittorie gli USA hanno assicurato che l’ISIS rafforzasse i suoi combattenti in Iraq dalla Siria e viceversa. Sin qui l’America è riuscita a sottrarsi alla colpa dell’ascesa dell’ISIS attribuendola interamente al governo iracheno. In realtà ha creato una situazione nella quale l’ISIS può sopravvivere e può prosperare bene

  • L’Occidente sulla strada sbagliata

    Il più grande quotidiano economico tedesco rovescia tutte le idee USA per l’Ucraina, e indica una strada all’Europa per evitare la guerra. L’esempio di Brandt

Operazione macelleria di Ulisse

Operazione macelleria di Ulisse

La propaganda bellica sostiene che l’altra parte parla soltanto la lingua della violenza. Ma la violenza non è una lingua neanche quando è vestita a festa con l’arte di Omero. Una lingua è una sostanza che in cui si può pensare. La violenza non può incarnare il pensiero, soltanto la fantasia

La battaglia del sabato nella stampa tedesca

La battaglia del sabato nella stampa tedesca

Al week-end i tedeschi continuano a leggere. I domenicali sono gli unici che non soffrono del calo di tiratura e di pubblicità. La “Welt” vende circa 400mila copie, la FAZ poco di più, con una media di 426mila. La “Bild am Sonntag” sfiora il milione e 200mila copie. Nella foto: Il presidente del Consiglio Matteo Renzi (39) e il cancelliere tedesco Angela Merkel (60) all’ASEM, l’ importante vertice internazionale tra Asia ed Europa, che si è svolto a Milano. (AP Photo/Daniel Dal Zennaro, Pool)

Epidemia di Ebola? Maledetti africani!

Epidemia di Ebola? Maledetti africani!

La malattia spaventosamente contagiosa che uccide fino al 90 per cento di coloro che la contraggono, ha ora ucciso di più di tutte le precedenti epidemie messe insieme. Decine di migliaia di persone sono morte, molte di più della cifra ufficiale dell’OMS, 3.300. Una strage. Ma l’informazione è dominata dalle notizia del nero che ha portato la malattia dalla Liberia negli Stati Uniti. Nella foto: A Monrovia (Liberia) un avviso della presenza dell’Ebola in città

Kohl contro il “negro” che gli pubblica i segreti

Kohl contro il “negro” che gli pubblica i segreti

L’ex cancelliere chiede il sequestro di “Vermächtnis- die Kohl Protokolle”, (L’eredita o il retaggio- i protocolli Kohl) che arriva questa settimana in libreria.Kohl, 84 anni, costretto su una sedia a rotelle, mandato in pensione dopo lo scandalo dei fondi neri al suo partito, ci va giù pesante con avversari, e soprattutto con gli amici, a cominciare dalla Merkel, una sua creatura, che lui chiamava “la mia ragazza”,e che gli voltò le spalle

Si risveglia la Sinistra nell’Europa orientale

Si risveglia la Sinistra nell’Europa orientale

Un gruppo di intellettuali attivisti che si definiscono Krytyka Polityczna (Critica Politica) rappresentano una nuova generazione di sinistra in Polonia. Krytyka non è compromesso in alcun collegamento con lo stalinismo e non è interessato a creare un partito politico per contrastare il partito post-comunista del paese. La nuova sinistra della Polonia ha ambizioni molto più vaste. Vediamo perché