• Grecia, i numeri che contano

    Alexis Tsipras non dovrebbe faticare a trovare i due seggi che gli mancano in Parlamento. Il parlamento greco ha 300 seggi, quindi la maggioranza assoluta viene raggiunta con 151 seggi. Intanto la Troika (il gruppo di creditori  formato da Commissione Europea, Banca Centrale Europea e Fondo Monetario Internazionale) affila le armi. Duro il commento di  Jens Weidmann, […]

  • Come Facebook ha ucciso Internet

    Facebook ha ucciso Internet, ma se non fosse stato Facebook sarebbe stato qualcos’altro. Probabilmente l’evoluzione dei social network era inevitabile proprio come lo sviluppo degli smart phone. Era la direzione verso cui Internet sarebbe necessariamente dovuto andare

  • Gli algoritmi e i giornalisti imprenditori

    Il caso del nuovo giornale online Gli Stati Generali rappresenta un’ulteriore tappa verso lo stravolgimento delle misure tradizionali del valore del lavoro. È un algoritmo, e non più la paga oraria stabilita dai sindacati a fissare il tetto del valore del lavoro

  • La vergogna dell’America

    Il rapporto del Senato degli Stati Uniti rivela che il regime di torture disumane “per salvare le vite americane” aveva la benedizione dell’amministrazione, ma produceva pochissime informazioni

  • La disperazione da lavoro

    Anche se il progresso tecnologico ha portato a un aumento della produttività, dagli anni ’70 i salari sono stagnati e stiamo tuttora lavorando più duro – molto più duro – di quanto dovremmo. Le persone comune non mietono le ricompense dell’accresciuta produttività e invece hanno bisogno di prestiti per soddisfare bisogni fondamentali, pur lavorando lunghe ore a compiti non gratificanti

  • Europa, tracce di una nuova sinistra

    Con la vittoria di Die Linke, erede del partito comunista tedesco, la lotta di classe sbarca in Germania. Nei paesi ex comunisti dell’Europa centro orientale, che sono stati fino a ieri i più devoti sostenitori del capitalismo, molti sono i segnali premonitori di una voglia di socialismo. La nuova sinistra all’italiana? Lascia perplessi

  • Non c’è libertà anche senza il Muro

    Il socialismo reale è crollato, senza che il capitalismo abbia offerto qualcosa di valido in alternativa. Anzi, venticinque anni dopo emerge una realtà nella quale…