Dalla sua pagina FB il leader storico della socialdemocrazia tedesca, Oskar Lafontaine, condanna l’assurda ideologia dei “no-border-no-nation”, inchioda chi lo accusa di essere un nazionalista di sinistra e rilancia con un “Nazionalisti dell’occupazione di tutto il mondo, pensateci!”. Lafontaine insieme alla moglie Sahra Wagenknecht e ad altre importanti personalità sta cercando di costruire un nuovo raggruppamento politico in grado di superare i tradizionali confini della Linke e della sinistra tedesca.

… continua a leggere