Bullshit Jobs: A Theory [Lavori del cazzo: una Teoria] è un saggio appena uscito di David Graeber, professore di antropologia alla London School of Economics.  Graber sostiene che le stesse politiche del libero mercato che hanno reso la vita e il lavoro più difficili per così tanti lavoratori negli ultimi pochi decenni, hanno contemporaneamente prodotto più manager, televenditori, burocrati delle assicurazioni, avvocati e lobbisti ben pagati che non fanno nulla di utile tutto il giorno. E lo spiega in questa intervista.

… continua a leggere