Non è gentile dirlo, ma (anche se può suonare orwelliano) la guerra permanente è vantaggiosa per il profondo complesso militare-industriale dello Stato americano, comprese entità così gigantesche e potenti sovvenzionate dal Pentagono, come la Boeing, la Raytheon, e la  Lockheed-Martin

di Paul Street

… continua a leggere