Agenti della  polizia di frontiera israeliana utilizzano gli spray al pepe contro i manifestanti palestinese durante gli scontri che hanno fatto seguito a un comizio nei pressi della  Porta di Damasco nella città vecchia di Gerusalemme  per la commemorazione del “Land day”, la  “Giornata della Terra”. Le forze di sicurezza israeliane hanno anche sparato proiettili di gomma, gas lacrimogeni e granate stordenti per disperdere i palestinesi che avrebbero lanciato pietre, secondo i resoconti della polizia. La “Giornata della Terra” commemora l’uccisione nel 1976 di sei arabi  durante le proteste contro il decreto di confisca del governo israeliano delle terre nel Nord del Paese.   [Photo Ammar Awad, Reuters / Landov]

Fonte: http://www.thedailybeast.com/

31 marzo 2012