Pechino. Le studentesse del Beijing Foreign Studies University quando hanno deciso di postare sul sito Renren (una sorta di facebook  solo in cinese) delle foto di se stesse mentre sorreggono dei cartelli che riportano quello che secondo loro direbbe la loro vagina se potesse parlare non credevano che avrebbero scatenato una reazione da parte dei loro colleghi maschi: infatti i compagni di università hanno scritto migliaia di commenti nei quali criticavano l’aspetto fisico delle partecipante dell’iniziativa e l’iniziativa stessa palesando la loro misoginia, riporta Foreign Policy.

di Vincenzo Maddaloni

La gallery è stata pubblicata da Buzfeed  [clicca sulle immagini sotto per ingrandirle]