È bello vedere sempre più “accademici”, spingere le grandi aziende farmaceutiche del mondo ad aprire i loro report a terzi, nel tentativo di comprendere meglio le potenziali conseguenze dannose dei farmaci che miliardi di persone in tutto il mondo prendono tutti i giorni. 

… continua a leggere