Il Socialismo reale è crollato perché ne era entrato in crisi  il programma, e il Capitalismo ha vinto benché non avesse alcun programma da proporre in alternativa. Beninteso, la sua rimane una vittoria epocale, ma senza lanciare alcuna idea costituente da realizzare, senza nessun progetto per il dopo-muro. Il Capitalismo impera perché sul versante opposto l’ideale socialista benché vivo è incapace di raggrumare le forze necessarie per riproporsi come alternativa. … continua a leggere